Stalking, 19enne di S. Teresa di Riva condannato ad un anno di reclusione

MESSINA – il Gip del tribunale di Messina ha condannato per il reato di stalking un ragazzo di S. Teresa di Riva, di 19 anni, alla pena di un anno di reclusione, ridotta per la scelta del rito abbreviato, senza concessione del beneficio della sospensione condizionale. I fatti risalgono al novembre dello scorso anno. Il giovane, a seguito della decisione della sua ex fidanzata, una 18enne, di interrompere la relazione sentimentale, durata solo pochi mesi, avrebbe assunto una serie di comportamenti persecutori, inviandole messaggi vocali dal contenuto offensivo, con frasi lesive della dignità personale, minacciando addirittura di rendere note ai genitori ed agli amici delle foto che avrebbero potuto farla vergognare. Il ragazzo, inoltre, più volte aveva atteso la 18enne all’uscita di scuola, che la stessa frequenta, e l’avrebbe anche importunata con appostamenti e pedinamenti, raggiungendola anche all’interno dei bar della zona e insultandola. La ragazza ha denunciato i comportamenti persecutori ed il giudice delle indagini preliminari aveva subito emesso, in via cautelare, l’ordine di divieto di avvicinamento anche ai luoghi dalla stessa frequentati. L’imputato, inoltre, è stato condannato a risarcire l’ex fidanzata ed al pagamento di una provvisionale pari a 10mila euro nei confronti della ragazza.

Leave a Response