Calcio, Eccellenza/B. Insidiosa trasferta per la Jonica. I giallorossi sfidano il Marina di Ragusa

S. TERESA DI RIVA – Trasferta insidiosa per la Jonica che domani, con calcio d’inizio alle ore 15, renderà visita alla capolista Marina di Ragusa. Gli iblei, infatti, dopo l’ultima giornata che ha visto la sconfitta a sorpresa del Biancavilla, che ha perso il derby con l’Atletico Catania per 1-0, comandano in solitaria la classifica del girone B del campionato di Eccellenza siciliana con 43 punti, tre in più degli etnei. La Jonica, invece, sta cercando di scacciare via la crisi, continuando ad inseguire il sogno salvezza, che grazie alla vittoria per 2-1 contro il Città di Rosolini,  nell’ultima partita disputata al “Comunale” di Bucalo, dove lunedì hanno il via i lavori di ammodernamento, si è portata adesso a quota 17. Certo, i giallorossi di mister Moschella sono sempre al terzultimo posto della graduatoria, ma è innegabile che la vittoria contro i siracusani ha dato una grande iniezione di fiducia a tutto l’ambiente. E contro il Rosolini, finalmente, si è vista una Jonica più cinica sotto rete e più attenta in difesa, senza nessun tipo di errore. I giallorossi, chiaramente, hanno buttato al vento parecchi punti vitali ed è ovvio che la strada verso la salvezza è ancora lunga e tortuosa, ma mister Moschella e company ci credono e, nonostante la difficoltà rappresentata dalla trasferta di domani, i ragazzi della Jonica scenderanno in campo determinati a fare punti, vendendo cara la pelle. Di contro, il Marina di Ragusa è forte non soltanto della prima posizione solitaria, ma anche e soprattutto di un campionato giocato in maniera perfetta e vorrà certamente approfittare del turno di riposo del Biancavilla per incrementare il vantaggio in classifica nei confronti degli etnei. Ma nonostante tutto gli iblei, in questo momento, non possono permettersi di sottovalutare nessun avversario, benché meno la Jonica alla quale il ritorno alla vittoria, ha dato più consapevolezza e fiducia nei propri mezzi. Ogni partita, del resto, ha una storia ed entrambe le formazioni lo sanno bene. Fischio d’inizio fissato alle ore 15, allo stadio Aldo Campo di Ragusa, tutti agli ordini del signor Michele Maccorin, che sarà coadiuvato dai guardalinee, Alessio Reitano e Rosario Blanco.

Leave a Response