Roccalumera, il 21 febbraio torna a riunirsi il Consiglio comunale

ROCCALUMERA – Torna a riunirsi il Consiglio comunale di Roccalumera. Il presidente Antonio Garufi ha convocato la prossima seduta per giovedì 21 febbraio, alle ore 19. Sono sette i punti all’ordine del giorno, quasi tutti legati all’attività del gruppo di minoranza. Dopo la lettura e approvazione dei verbali della seduta precedente, l’assemblea cittadina dovrà approvare l’autorizzazione per l’anno 2019 al ricorso all’anticipazione di liquidità, così come previsto dalla legge 145/2018. Seguirà poi il dibattitto su tre mozioni presentate dalla minoranza. La prima e la seconda riguardano gli strumenti di partecipazione democratica, con la richiesta di istituire i comitati di quartiere e la consulta giovanile. Si tratta di due mozioni presentate lo scorso 4 febbraio dal gruppo formato da Rita Corrini, Tiziana Maggio, Antonino Scarci e Ivan Cremente. Altra argomento al centro dell’attenzione del Consiglio sarà la mozione sulla mancata redazione del Piano Comunale Amianto, argomento sollevato dalla minoranza con una nota dello scorso 11 febbraio. Il gruppo chiede all’Amministrazione comunale di completare la redazione del Piano in maniera tale da poter partecipare ai bandi regionali previsti per fronteggiare la problematica. L’opposizione ha evidenziato che a causa della lentezza nell’iter l’Amministrazione ha già perso alcune occasioni di finanziamento, sfruttate invece dai comuni vicini. Al sesto e al settimo punto all’ordine del giorno figurano due interrogazioni presentate dalla minoranza. La prima è relativa agli interventi adottati dall’Amministrazione per la lotta alla povertà e alle iniziative realizzate insieme al Banco delle Opere di Carità. La seconda riguarda invece la situazione di degrado e pericolo nel cimitero comunale, dove nelle scorse settimane è crollato un muro perimetrale.

Leave a Response