Dissesto idrogeologico, in arrivo 44 milioni di Euro

Oltre 44 milioni di euro destinati a 20 interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico nella Regione Sicilia. “Risorse immediatamente disponibili – ha detto il ministro dell’Ambiente Sergio Costa – per progetti già cantierabili, a dimostrazione che vogliamo agire non seguendo la logica dell’emergenza, ma attivandoci in maniera seria e concreta sulla prevenzione del rischio”. Si tratta, come dicevamo, di venti interventi finanziati per un ammontare complessivo di 44 milioni 378 mila e 782 euro, a valere sulle risorse del  Piano Operativo Fsc 2014/2020. Soddisfazione è stata espressa dai deputati 5 stelle all’Assemblea regionale siciliana. “Questa è la dimostrazione – dicono i deputati Trizzino, Zafarana e De Luca – della grande attenzione che questo governo riserva alle questioni ambientali– dopo il secco no che il ministro Costa ha detto alle trivellazioni” In provincia di Messina sono stati finanziati 11 interventi, di cui tre nel versante jonico messinese e uno a Messina. Due milioni sono stati concessi al comune di Castelmola per il  completamento e il consolidamento del costone roccioso a valle del centro abitato Cuculunazzo-Sottoporta; – un milione e mezzo li ha ottenuti il comune di Itala per il  consolidamento e la regimentazione idraulica dell’area in località Casaleddu; – un milione e 900 mila euro sono stati concessi al comune di Fiumedinisi per il consolidamento a monte del centro abitato in contrada Fontana; – 3 milioni per il comune di Messina per la realizzazione del progetto di manutenzione delle barriere frangiflutti esistenti. 

Leave a Response