Metano, sabato a Fiumedinisi l’accensione dell’impianto

FIUMEDINISI – Finalmente ci siamo. Sabato 26 gennaio, a Fiumedinisi comune capofila, si svolgerà l’inaugurazione dell’impianto di distribuzione del gas metano che servirà ben 12 paesi dell’hinterland Jonico: Scaletta Zanclea, Itala, Alí Terme, Nizza di Sicilia, Fiumedinisi, Roccalumera, Pagliara, Furci Siculo, Santa Teresa di Riva, Sant’Alessio Siculo e Casalvecchio Siculo. La cerimonia avrà inizio alle ore 18, con il raduno in piazza matrice. Alle 18:30 sarà celebrata una Santa Messa, mentre alle 19:45 è in programma il saluto delle autorità. Alle 20:15 l’accensione dell’impianto, cui farà seguito la benedizione. La serata si concluderà con la degustazione di prodotti tipici locali. Soddisfatto il primo cittadino di Fiumedinisi, Giovanni De Luca: “Sarà una giornata storica per tutta la riviera Jonica. Un ringraziamento particolare – ha concluso il sindaco – a Cateno De Luca che ha voluto fortemente la realizzazione di questo progetto”. La metanizzazione del versante Jonico, costata ben 130 milioni di Euro, è stata realizzata dalla Finconsorzio di Roma, ditta che si è aggiudicata l’appalto dell’opera, ed i lavori hanno preso il via nell’ottobre del 2014. L’accensione della nuova rete metanifera rappresenta un grande passo in avanti per tutto l’hinterland. 

Leave a Response