Incidente mortale sulla A18. Perde la vita agente della Polstrada. Si tratta del santateresino, Angelo Spadaro

Ancora sangue sulla A18. Un drammatico incidente, infatti, si è verificato nella notte sulla tratta Messina-Catania, da molti ribattezzata l’autostrada della morte, all’altezza del viadotto Scaletta. In tre a perdere la vita. Fra questi anche Angelo Spadaro, 55 anni di S. Teresa di Riva, agente della polizia stradale presso la squadra mobile di Giardini Naxos. L’uomo, che era residente nella popolosa via Sparagonà, è stato travolto da un mezzo mentre si trovava in servizio. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, avvenuto alle 4 del mattino, un tir, in prossimità di una semicurva, ha perso il controllo a causa dell’asfalto reso viscido dalla pioggia, ostruendo entrambe le carreggiate. Proprio in quel momento, giungevano un altro mezzo pesante ed alcune autovetture. Il bilancio è di tre morti e due feriti. Questi ultimi si trovano ricoverati presso il Policlinico di Messina in gravissime condizioni. Intanto, sul luogo dell’incidente, sono in corso i rilievi di rito per stabilire l’esatta dinamica del sinistro. Incredulità nella comunità santateresina che, a distanza di pochi giorni dalla tragedia del piccolo Salvo Leanza, morto nel sonno ad appena 10 anni, si ritrova ancora una volta unita nel dolore. Uomo di grande umanità e molto dedito al lavoro, Angelo Spadaro era da tutti apprezzato per la sua bontà e disponibilità. “Una immane tragedia che lascia tutti senza parole – ha commentato da Palermo il sindaco di S. Teresa di Riva e deputato all’Ars, Danilo Lo Giudice – non appena verrà resa nota la data dei funerali – ha concluso – proclameremo il lutto cittadino”. Resta, intanto, bloccata la circolazione sulla A18 in direzione Messina, con uscita obbligatoria allo svincolo di Roccalumera. In tilt anche la circolazione sulla strada statale 114, invasa dai tir, con lunghe code sui lungomare di Alì Terme, Nizza di Sicilia e Roccalumera.

 

FOTO PER CONCESSIONE DE “LA GAZZETTA DEL SUD”

Leave a Response