Messina, grande successo di pubblico per la processione della Vara

All’inizio si era temuto il peggio. L’abbondante pioggia caduta su Messina nelle prime ore del pomeriggio di ieri, infatti, aveva tenuto col fiato sospeso, e col naso all’insù, tutti i fedeli, preoccupati per le sorti della processione della Vara. Ed invece, allo scoccare delle 18:30, ora prevista per la partenza della colossale struttura votiva, le invocazioni di “evviva Maria” hanno spazzato via le nuvole, che hanno fatto spazio ad un pallido sole, e dato il via alla processione. La Vara, come ogni anno trainata da migliaia di devoti, ha percorso via Garibaldi fra due ali di folla osannante. Davanti la sede della prefettura, la machina votiva, salutata dallo sparo di alcuni mortaretti, ha effettuato una breve sosta, che si è ripetuta all’altezza del viale Boccetta, dove Monsignor D’Arrigo ha guidato un momento di preghiera nel corso del quale è anche stata omaggiata la Madonna della Lettera, patrona della città dello Stretto. La Vara ha proseguito il suo percorso fino in piazza Unione Europea, dove ha sede la casa municipale messinese, dove si è svolto un breve spettacolo pirotecnico. All’incrocio con via I Settembre, poi, la tradizionale “girata”. Infine il trionfale e commovente ingresso in piazza Duomo, dove la Vara è stata salutata dalle invocazioni dei devoti, dal suono a festa delle campane e dallo sventolio dei fazzoletti bianchi. Qui l’Arcivescovo di Messina, Monsignor Giovanni Accolla, ha pronunciato il suo discorso alla città, particolarmente rivolto ai giovani ai quali il presule ha chiesto tutto l’impegno possibile per risollevare le sorti di Messina. Dopo la discesa dal ceppo della Vara del simulacro della Dormitio Virginis, in cattedrale è stata officiata una Santa Messa. La festa si è ufficialmente conclusa con lo spettacolo pirotecnico, eseguito dalla stele della Madonnina del porto. È così calato il sipario dell’edizione 2018 della Vara. Oggi su Tele90 (canale 288 del digitale terrestre) alle 14:30, alle 17, alle 21 ed alle 23:30, sarà possibile rivivere le emozioni della processione con uno speciale, della durata di 35 minuti, nel corso del quale saranno ripercorse le fasi più belle ed emozionanti della festa.

Leave a Response