Taormina sotto choc. Addio a Valentina Carella. Lascia un bimbo di due anni

TAORMINA. Una tristezza profonda. Una comunità in lacrime. Una famiglia distrutta per sempre. Taormina piange la morte di Valentina Carella, giovane 33enne conosciuta e stimata in città e figlia dell’ex assessore ai Lavori Pubblici Tanino. La ragazza è improvvisamente deceduta in circostanza ancora da chiarire al Policlinico di Messina. Valentina si era ricoverata nella giornata di mercoledì per un intervento in Otorinolangoiatria. Nelle ore successive poi si sono verificate delle complicazioni e nel pomeriggio di giovedì è avvenuta la morte. Ogni tentativo di tenerla in vita è stato inutile. Il quadro della situazione si era aggravato con il passare delle ore. Valentina, già nella mattinata di giovedì era in coma farmacologico e alla fine non ce l’ha fatta. Uno strazio per la famiglia: la 33enne lascia il marito Carmelo ed un bambino di due anni e mezzo. Distrutti dal dolore i genitori Tanino Carella (ex assessore ed ex consigliere comunale) e di Franca Munafò (da tanti anni impegnata nel sociale e nelle battaglie a tutela dei diritti delle donne con l’Associazione L’Altra Metà). Sulla vicenda la famiglia intende adesso accertare quanto effettivamente accaduto e l’esatta dinamica dei fatti che hanno portato in poche ore alla tragica morte di Valentina. La notizia dell’assurda morte di Valentina ha lasciato attonita la comunità di Taormina, dolore e sconcerto tra i familiari colpiti dalla terribile perdita ma anche tra i tanti amici e conoscenti della giovane. Valentina Carella era ben voluta ed apprezzata, solare e generosa, presente e molto dedita verso i suoi affetti familiari. La sua mancanza lascia un vuoto incolmabile. Numerosi messaggi ed attestati di sincero cordoglio e sentita vicinanza stanno giungendo alla famiglia della giovane: attorno a loro si stringe idealmente in queste ore la Città di Taormina. La notizia della morte di Valentina si è rapidamente diffusa ieri sera poco dopo le 20,30 in piazza IX Aprile dove, dirimpetto alla Torre dell’orologio, era tutto pronto per il concerto del Piccolo Coro “Don Bosco”, affiliato alla Galassia dell’Antoniano di Bologna. Uno spettacolo inserito nell’ambito dei festeggiamenti in onore del Patrono, S. Pancrazio. Alle 20,45 è salito sul palco Antonio Faraci, presidente del Comitato organizzatore dei festeggiamenti. Con la voce rotta dall’emozione, con alle spalle i bambini già pronti per cantare, annuncia che il concerto è stato annullato per il grave lutto che ha colpito la comunità della Perla dello Jonio.  Agli amici Tanino e Franca Carella, al marito e a tutti i familiari di Valentina vanno le più sentite condoglianze.

Leave a Response