Nizza di Sicilia. Insegnante muore alla piscina comunale. Aveva accompagnato gli alunni

NIZZA DI SICILIA. Carmela Moschella, 53 anni di S. Teresa di Riva, insegnante della scuola primaria di Furci Siculo è morta questa mattina, a causa di un infarto, mentre si trovava nella piscina comunale di Nizza di Sicilia. La donna, infatti, accompagnava i suoi alunni per lo svolgimento del progetto “Piscina……tuffiamoci insieme”, al quale aveva aderito l’intero istituto comprensivo. Proprio oggi era la giornata conclusiva. Del malore della donna si erano subito accorti sia le sue colleghe che gli operatori della piscina. Immediatamente l’insegnante è stata tirata fuori, adagiata ai bordi dell’impianto natatorio e le veniva  praticato il massaggio cardiaco. Il medico a bordo dell’ambulanza di S. Teresa di Riva, subito accorsa, ha tentato in tutti i modi di rianimarla anche con l’ausilio di un defibrillatore.  Ma purtroppo per l’insegnante santateresina non c’è stato nulla da fare. La morte l’aveva stroncata nel momento in cui aveva accusato il malore. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Roccalumera e numerosi insegnanti. I bambini sono stati fatti rientrare a scuola. Il corpo dell’insegnante è stato subito consegnato alla famiglia, su disposizione del magistrato, dato che la morte è avvenuta per cause naturali.

Leave a Response