Srr Messina Area Metropolitana, il commissario straordinario Ragusa si dimette

E alla fine il commissario straordinario della Srr Messina Area Metropolitana, Ettore Ragusa, ha rassegnato le sue dimissioni. Irrevocabili. Lo ha fatto con una lettere indirizzata al presidente della Regiona Nello Musumeci che lo aveva confermato solo lo scorso 18 aprile al posto che ricopre da alcuni anni. La missiva è stata inoltrata anche all’assessore regionale all’Energia e ai Servizi di Pubblica Utilità, al Dipartimento regionale Acqua e Rifiuti e per conoscenza al presidente della Srr Messina Area Metropolitana, Renato Accorinti e al soggetto liquidatore dell’Ato Me4. Le motivazioni che hanno spinto Ragusa a lasciare l’incarico di commissario straordinario a quanto pare sarebbero di natura personale ma certamente sulla scelta dell’ormai ex commissario saranno pesati i continui conflitti con i comuni membri dell’Ato Me4: gli ultimatum più volte lanciati da Ragsua a tutte le municipalità a causa dei mancati pagamenti all’Ambito territoriale ottimale sono cosa ben nota. Adesso l’ex commissario ha deciso di gettare la spugna ad una settimana dalla scadenza del suo incarico che si sarebbe consluso il 31 maggio. Una scelta probabilmente non casuale: forse Ragusa ha voluto dare un segnale manifestando il suo malumore: anche se quanto sembra da oltre un anno aveva deciso di rassegnare le proprie dimissioni.Vedremo adesso cosa deciderà di fare il governatore Musumeci: se nominare un commissario straordinario per una settimana oppure seprolungare di 7 giorni l’incarico di Ragusa che in ogni caso, attraverso queste dimissioni, ha chiarito che non ha nessuna intenzione di voler essere confermato.Ettore Ragusa si è occupato della gestione dei rifiuti nei territori comunali  ricadenti nell’ex Ato Me3 (Messina città, dove ormai il settore rifiuti è gestito dalla MessinaServizi) e Ato Me4 (bacino ionico alcantara).

 

Leave a Response