S. Teresa. Saranno stabilizzati i 32 precari del Comune: i primi 8 entro la fine dell’anno

S. TERESA – La Giunta del sindaco Danilo Lo Giudice ha approvato il Programma triennale delle assunzioni di personale 2018/2020 e il Programma annuale 2018. Nel comune jonico non si registrano né condizioni di sovrannumero del personale in servizio né condizioni di eccedenza del personale stesso. Inoltre, l’ente non versa in situazioni strutturalmente deficitarie, né risulta ammesso alla procedure di riequilibrio finanziario pluriennale. Per tali ragioni, si può procedere alla stabilizzazione del personale precario. Si tratta di 32 unità con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato e parziale, provenienti dalle leggi regionali 85/95, 16/2006, 21/2003, 27/2007 e 13/2009 art. 12. La Giunta ha così deciso di procedere nel corso del 2018 all’assunzione a tempo indeterminato di 8 unità: 3 di categoria C1 (profilo professionale “Istruttore tecnico”), 2 di categoria C1 (“Agente di polizia municipale”), 2 unità di cat. C1 (“Istruttore amministrativo”) e una di cat. A1 (“Operatore generico”). Il responsabile del settore Personale è stato autorizzato a dare corso alle relative procedure. Nel corso del 2019 si procederà, invece, ad altre 17 assunzioni a tempo indeterminato: una di cat. C1 (profilo professionale “Istruttore tecnico”), 3 di cat. C1 (“Agente di polizia municipale”), 8 di cat. C1 (“Istruttore amministrativo”), 1 di cat. B3 (“Collaboratore professionale”), 4 di cat. B1 (“Collaboratore generico”). Infine, nel 2020, prevista l’assunzione di altri 9 dipendenti, tutti di categoria C1 con profilo professionale “Istruttore amministrativo”. La stabilizzazione del personale interno avverrà per ogni singola unità lavorativa in base al contratto a tempo determinato in essere al 31 dicembre 2015.

Leave a Response