Trofie allo speck e ricotta: una delizia ligure!

Cari lettrici/lettori di Tele90.it,

oggi vi propongo una ricetta che è tra le mie preferite in assoluto: le trofie speck e noci. Io amo le trofie, pasta fresca della tradizione ligure, nasce per essere accoppiata con il pesto di basilico ma vi garantisco che si sposa perfettamente anche con altri sughi. Provate per credere. Inoltre nella ricetta che leggerete troverete anche la ricotta vaccina che permetterà di legare bene i vari ingredienti e conferirà morbidezza al piatto!

Fatemi sapere cosa ne pensate.

Grazie sempre per il vostro affetto!

 

Ecco gli ingredienti e le dosi:

• 380 g di trofie fresche
• 4 fette di speck
• 40 g di gherigli di noce
• 250 g di ricotta vaccina
• 1 rametto di rosmarino
• olio extravergine di oliva
• sale
• pepe nero
• semi di papavero per guarnire

 

Procedimento

Iniziate preparando la crema di noci che servirà a condire le trofie speck e noci: trasferite in una ciotola la ricotta con ¾ dei gherigli di noce precedentemente spezzettati, qualche ago di rosmarino, due cucchiai di olio, sale e pepe. Frullate il tutto con l’aiuto di un frullatore a immersione fino ad ottenere una salsa omogenea e cremosa. Tenete da parte.

Nel frattempo fate cuocere le trofie in abbondante acqua salata per circa 7/8 minuti.

In una padella antiaderente fate dorare le fette di speck finché non saranno croccanti, poi trasferitele su un tagliere e riducetele a striscioline con l’aiuto di un coltello o di un paio di forbici. Scolate la pasta tenendo da parte un po’ di acqua di cottura, trasferitela nella ciotola con la crema di ricotta e noci e mescolate molto bene. Unite un po’ di acqua di cottura se necessario.

Servite le trofie con crema di noci e speck croccante ben calde, guarnite con i semi di papavero.

 

 

 

 

Leave a Response