S. Teresa. Padre Subba saluta i fedeli: “Siete stati la mia famiglia”. Padre Alessandrà reggerà la parrocchia sino all’arrivo del nuovo parroco

S. TERESA DI RIVA. “Siete stati i miei compagni di viaggio per tre anni, vado via da qui con  un bagaglio spirituale ancora più ricco. Questa comunità è stata la mia famiglia con la quale ho gioito e ho sofferto. ”. Padre Fabrizio Subba ha salutato, visibilmente commosso, la comunità della parrocchia S. Maria del Carmelo al termine della Messa vespertina della domenica. La chiesa era gremita. C’era l’Amministrazione comunale al completo, con il consigliere Veri chierichetto sull’altare. Padre Fabrizio, che a fine settimana si insedierà a Torregrotta, ha anche annunciato che sino alla nomina del nuovo parroco, la responsabilità della parrocchia S. Maria del Carmelo è stata affidata a padre Salvatore Alessandrà, 73 anni, cappellano presso la Casa circondariale di Messina Gazzi. Padre Alessandrà è stato parroco a Scaletta Zanclea e segretario del compianto arcivescovo di Messina, mons. Ignazio Cannavò. Al termine della S. Messa ha preso la parola il sindaco Danilo Lo Giudice: “Poche parole – ha esordito – per dire grazie a padre Fabrizio che in questi tre anni e tre mesi è stato per S. Teresa di Riva guida impeccabile. Ha svolto il ruolo di padre, fratello, amico e figlio, prima ancora che di parroco. Con la sua grande umiltà – ha aggiunto il primo cittadino – è riuscito a stare vicino a tutti, spalancando le porte della chiesa e portando la parola di Dio ovunque, dando a tutti una parola di conforto. La nostra comunità rimarrà legata alla sua splendida persona e quando ed ovunque busserà troverà sempre qualcuno pronto ad accoglierla. Anche se in questo momento siamo tutti sconfortati – ha concluso il sindaco – riusciremo a superare anche questo momento, perché la nostra comunità è forte e ha l’obbligo di proseguire in questo percorso di crescita”.

Leave a Response