Pallavolo. L’Amando S. Teresa ha acquistato il libero Grillo, domani al Palabucalo ospite il Siracusa

SANTA TERESA DI RIVA. Nell’ultima giornata di andata del campionato di B2 femminile, la Villa Zuccaro Schultze S. Teresa ospita l’Holimpia Paomar Siracusa (domani, sabato, al Palabucalo). Una gara per poter riscattare la magra figura di Catania contro la Maya Dentis. Una brutta battuta d’arresto dalla quale urge rialzarsi al più presto. La squadra guidata dal coach Nino Gagliardi insieme al Ds Natale Rigano ha scelto la strada del lavoro. Poche chiacchiere, molto sudore e tanta applicazione. Questa è la ricetta che ha scelto il forte tecnico pugliese. Tutte disponibili le giocatrici a sua disposizione con la società che in chiusura di mercato ha perfezionato l’ingaggio del libero Claudia Grillo che affiancherà Floriana Cosentino in attesa del pieno recupero di Federica Pietrangeli. Grillo si aggiunge a Valeria Diomede come rinforzo in questa finestra di mercato invernale. Claudia Grillo comincia la sua attività nel 2002 nella Indomita Salerno prima di approdare nel 2011 alla Rota Volley in serie C come banda. Nel 2012-13 nella nella stessa società ma nella squadra che milita in B1 viene impiegata come secondo libero. Negli anni successivi esperienze a Sala Consilina in serie C, sia come libero sia come P4 infine l’approdo nella Cav Gallico di Reggio Calabria nelle cui fila resta prima di trasferirsi a Santa Teresa. Con l’eclettica Salernitana, la società ha completato il roster cercando di soddisfare le aspettative dell’ambiente anche se va messo in conto come i processi di crescita organizzativi e sportivi devono procedere per gradualità e l’Amando paga lo scotto di un sodalizio giovane, nato e costruito solo poco prima dello start del campionato. Soltanto il tempo ed il lavoro in palestra potranno far risalire la china in classifica. Nei momenti difficili scende in campo il capitano, Valentina Rania , che si concede ai nostri microfoni: “Veniamo da una settimana particolare dopo aver perso contro una squadra che in apparenza doveva essere inferiore a noi ma che ha dimostrato di avere più voglia di vincere. Questo ci ha fatto un pò pensare. La nostra squadra – prosegue l’atleta di Riva del Garda – deve ancora dimostrare tanto, noi stesse sappiamo di dover mettere più grinta e determinazione se vogliamo portare a casa risultati. Dobbiamo mettere il fatidico coltello tra i denti che ancora non abbiamo impugnato. Ciò premesso, abbiamo lavorato tanto e bene in settimana e sono convinta che il lavoro paga sempre e noi lo dimostreremo. Abbiate fiducia in noi “.

TAG:

Leave a Response