Volley. B1/F, Finchiara S. Teresa cede in casa con la capolista Chieti: “Due set giocati alla pari”

S. TERESA – Torna bruscamente alla realtà, dopo gli ultimi due sorrisi, la marcia della Finchiara S. Teresa. La capolista Altino Chieti ha espugnato con un secco 3-0 il Palabucalo confermandosi leader della classifica con 23 punti ottenuti in dieci giornate. S. Teresa resta invece ferma a quota 11 punti. La gara ha confermato la tonicità delle santateresine, disposte in campo come coach Jimenez ha potuto, con i noti espedienti per sopperire al deficit al centro del parquet, e con un roster sicuramente con meno potenzialità delle prime in classifica. Società e tecnico, comunque, continuano a dare spazio a giovanissime locali. S. Teresa ha giocato testa a testa i primi due set perdendoli soltanto a 23, mentre nel terzo set c’è stato un crollo, soprattutto psicologico, con Chieti ha chiuso in scioltezza lasciando soltanto dieci punti alle joniche. “Abbiamo giocato due set alla pari con i primi della classifica – ha commentato a fine fare il coach in seconda Pippo Staiti – e come è capitato spesso in passato, sul finire è arrivato qualche errore di troppo. Avrei preferito vedere un po’ di continuità in più…e questo lascia un po’ di amaro in bocca. Complimenti ad Altino, che ha fatto vedere a S.Teresa una buona squadra. “Dispiace – ha invece aggiunto Susanna Peonia – perché la gara l’abbiamo avuta assolutamente alla nostra portata e ci siamo lasciati sfuggire i primi due set. Poi un tilt generale, una assenza totale di lucidità non ci ha fatto rientrare in gara al terzo set. Ora le vacanze di Natale durante le quali si lavorerà anche per affrontare in allenamento quello che è accaduto in gara. Sono fiduciosa nel fatto che ne usciremo bene, dovremo certo ragionarci tutte insieme. C’è stato un problema di ricezione – ha concluso Peonia – che si trasformava in criticità poi nell’alzare bene. In due parole, è stato un problema di atteggiamento e lucidità”.

Leave a Response