Giardini. Evento pilota del progetto “Welcome to Alcantara Valley”

Dopo il successo della presentazione ufficiale, alle Gole Alcantara, del progetto “Welcome
to Alcantara Valley”, finalizzato alla creazione di una rete attiva di pro Loco per la promozione turistica della valle, si partirà con il primo evento pilota. In questa prima sperimentazione saranno
coinvolti la Pro Loco Giardini Naxos, la Pro Loco e il Comune di Motta Camastra, il Parco Botanico
Geologico delle Gole Alcantara e l’associazione “Le Mamme del Borgo”. L’evento sarà
sviluppato nei giorni 27, 28, 29 agosto nell’antichissimo borgo di Motta Camastra, splendida località
incastonata tra le rocce, trasformata dal regista Francis Ford Coppola in set cinematografico nel
film “Il Padrino”. Le Pro Loco di Giardini Naxos e di Motta Camastra rappresentate rispettivamente
da Giuseppe Carmeni e da Carmelo Lando, lavoreranno fianco a fianco per promuovere il paese e
realizzare un evento di cucina diffusa relazionale. Dalle 12 alle 22 l’associazione “Le mamme
del Borgo”, diretta da Mariangela Currò, prepareranno, nelle loro cucine, i piatti tipici della tradizione “mutticiana” e saranno serviti davanti l’uscio di casa per pranzare tutti insieme nei caratteristici vicoli. Le Pro Loco promuoveranno l’evento attraverso la comunicazione e un servizio Info Point allestiti a Giardini Naxos e presso le Gole Alcantara, saranno garantiti per l’occasione i collegamenti da e per le Gole Alcantara e Taormina. Durante la manifestazione i volontari offriranno un
servizio di accoglienza e di accompagnamento, si potrà cosi visitare il paese i monumenti e ammirare
panorami mozzafiato. L’evento permetterà di sperimentare l’ecoturismo, il turismo etico, enogastronomico, culturale e rurale, offrirà agli ospiti la possibilità di vivere un’esperienza di confronto e di arricchimento della propria identità attraverso un’interazione autentica con il territorio e la realtà locale. L’adozione di questo tipo di turismo può costituire un vero e proprio modello di sviluppo sostenibile fondato sullo stretto legame tra la ricca eredità storica della Valle e il turismo.

Leave a Response