S. Teresa. Strada comunale intitolata a Graziella Campagna

S. TERESA – La strada nel quartiere Sacra Famiglia che conduce alle ex cooperative edilizie “Moira” e “Massarenti” sarà intitolata a Graziella Campagna, vittima di mafia uccisa a 17 anni il 12 dicembre 1985 a Villafranca Tirrena. La cerimonia di intitolazione, con la scopertura della targa toponomastica, è stata programmata per lunedì 18 aprile, alle 19. Graziella Campagna aveva casualmente scoperto la vera identità del boss Gerlando Alberti junior e per questo è stata barbaramente assassinata. L’Amministrazione comunale, nell’ambito delle attività volte a completare la toponomastica cittadina, aveva scelto nei mesi scorsi di intitolarla la strada nel quartiere Sacra Famiglia che dalla via Regina Margherita conduce alle ex cooperative edilizie, un’arteria recentemente ampliata e riqualificata. Ottenuto il via libera dalla Prefettura di Messina, si procederà dunque con l’intitolazione ufficiale. “È importante proseguire il processo di riconoscimento della figura femminile anche nella toponomastica cittadina – ha affermato l’assessore alle Pari Opportunità Annalisa Miano –: dopo l’intitolazione della piazza “8 marzo”, è la volta di Graziella Campagna, ragazza morta prematuramente a causa della mafia. Un gesto concreto – ha aggiunto l’assessore – per riflettere sul fatto che, ancora oggi, ci sono delle donne, che per vari motivi, subiscono delle violenze”.

Leave a Response