Volley, B1/F. La Mam Volley ospita il Frascati al PalaBucalo

S. TERESA – Si gioca per la ventiduesima giornata, quintultima della regoular season, sabato 9 alle ore 16,00 al Palabucalo quando il MAM Volley ospiterà il Volley Club Frascati. Le due compagni occupano posizioni opposte in graduatoria. Il team santateresino si trova momentaneamente al secondo posto insieme ad Arzano e Montella tenendo conto che Aprilia e Casal De Pazzi hanno una gara in meno. 40 sono i punti in classifica per Mazzulla e compagne, 13 le gare vinte ed 8 quelle perse. 51 set positivi e 35 negativi. Il Frascati si trova al penultimo posto con 12 lunghezze, 3 contese in cui ha superato l’avversario e 18 in cui ha ceduto l’onore delle armi. 21 parziali da vincenti e 56 da sconfitti. In settimana il coach Antonio Jimenez ha tenuto alta l’attenzione delle sue atlete conscio che un calo di tensione potrebbe produrre effetti deleteri in una di quelle partite che alla vigilia sembra abbordabile ma che nasconde mille insidie. Il turno potrebbe essere favorevole per le siciliane che potrebbero sfruttare gli scontri diretti incrociati che vedranno di fronte Montella contro Cutrofiano ed Arzano contro Aprilia. I play off non sembrano più una chimera e l’ambiente è’ in fibrillazione, anche se la società preferisce tenere basso il profilo e guardare la classifica gara dopo gara. Quando mancano cinque gare al termine il MAM ne ha tre da disputare tra le mura amiche contro Frascati ( sabato ), Montella e Casal De Pazzi, due in trasferta a Terracina ed Arzano. Nessuno ha intenzione di tirarsi indietro anche se i play off non erano un obiettivo della vigilia ed il tecnico Jimenez appare determinatissimo. Gli Eagles renderanno omaggio ad uno dei propri fedelissimi improvvisamente scomparso martedi scorso, Salvatore Conti. In sala stampa nella conferenza pre-gara il secondo libero, la giovanissima Mariagrazia Triolo, 16 anni santateresina doc cresciuta nel vivaio locale dove ha iniziato a muovere i primi passi nel volley alla tenera età di dieci anni. ” quest’anno la società mi ha concesso l’opportunità di partecipare ad un progetto così grande che mi ha fatto crescere sia a livello sportivo che caratteriale “.” anche se non ho avuto un ruolo da protagonista – continua l’atleta che guida pure la seconda divisione e l’under 18 – e non sono tecnicamente all’altezza delle altre componenti del roster per me è’ stato importante far parte di questo gruppo che mi ha accolto con simpatia e rispetto. Per questo ringrazio la società, i tifosi e tutta la grande famiglia del MAM Volley”.

Leave a Response