S. Teresa. Presentata l’ottava edizione della “Festa della Primavera”

S. TERESA – Si è svolta lunedì presso il Comune la conferenza stampa di presentazione (nella foto) della “Festa della Primavera”, giunta all’ottava edizione. L’assessore allo Sport, Cultura e Spettacolo Giovanni Bonfiglio ha illustrato le iniziative in programma per la manifestazione che quest’anno si svolgerà dal 23 al 25 Aprile. Nell’occasione sono stati anche presentati i componenti del comitato organizzatore. Si tratta di Vittorio Bruno, a cui è stata affidata la direzione artistica dell’evento, Melina Patanè (consulenza culturale), Domingo Crisafulli (consulenza musicale), Roberto Balastro (costumista), Patrizia Lezzi (segreteria), Valeria Brancato (comunicazione) e il dipendente comunale Cosimo Triolo (coordinatore). “Quest’anno – ha affermato l’assessore Giovanni Bonfiglio – abbiamo pensato ad un evento capace di coinvolgere per tre giorni consecutivi l’intera cittadinanza. L’obiettivo – ha proseguito Bonfiglio – è far tornare la “Festa della Primavera” ad essere punto di riferimento nel panorama culturale-artistico dell’intero comprensorio”. Tra le novità dell’edizione 2016 il concorso “Vetrina Fiorita”, fortemente voluto dall’assessore Bonfiglio per coinvolgere anche i commercianti, che andrà ad aggiungersi ai concorsi “Balcone Fiorito” e “Quartiere Fiorito”. È stato inoltre prorogato a lunedì 21 marzo il termine ultimo per partecipare al bando per la scelta della “Reginetta di Primavera”. Particolare spazio è stato poi dato ai giovani studenti delle scuole di S. Teresa di Riva che potranno dare il loro contributo grazie all’iniziativa “Coloriamo la Primavera”. “Gli studenti – ha spiegato l’assessore Bonfiglio – insieme agli artisti del comprensorio jonico saranno tra i protagonisti di questa edizione. Le tele che realizzeranno faranno infatti da scenografia alla sfilata che si svolgerà domenica 24. Inoltre, ha proseguito Bonfiglio, verranno coinvolti anche i giovani come volontari nell’organizzazione per l’allestimento degli addobbi del paese e nel servizio logistico per la sfilata”. Soddisfazione è stata espressa anche dal direttore artistico Vittorio Bruno. “Molte manifestazioni di spicco della riviera jonica – ha affermato Bruno – hanno purtroppo risentito della crisi del settimo anno. La Festa della Primavera torna quest’anno per l’ottava edizione e l’auspicio è che possa andare avanti, al di là delle amministrazioni che si succederanno. Abbiamo voluto dare – ha concluso Bruno – un taglio storico culturale a questa edizione attraverso la rappresentazione del Mito di Proserpina”.

Leave a Response