Mario D’Agostino nominato vicesegretario provinciale dei Pdr

Il vicesindaco di Taormina e assessore alla cultura Mario D’Agostino è stato nominato vicesegretario provinciale dei Democratici Riformisti. In vista dei passaggi previsti per la riforma dei Liberi Consorzi e delle Città Metropolitane i Pdr di Peppe Picciolo hanno convocato l’assemblea di partito a Villafranca all’hotel Viola. Nel corso dell’incontro sono stati scelti gli organismi direttivi del partito: segretario provinciale Santino Calderone, due i vice segretari provinciali Nino Trimarchi e Mario D’Agostino. Segretario organizzativo provinciale Gianmarco Lombardo. Segretario cittadino di Messina Salvo Versaci, con direzione ristretta formata da Giorgio Caprì, Rosy D’Anzino, Giacomo Ferrari, Antonella Scollo, Nino Restuccia e Alessandro Zanetti (per i rapporti con i quartiere). Segretario organizzativo comunale Salvatore Lipari. Tema centrale la questione dei Liberi Consorzi e delle Città Metripolitane,dal momento che Crocetta ha fissato al 29 novembre le elezioni dei sindaci ma la norma è a rischio stop da parte del governo a causa di una trappola che punta ad impedire a Leoluca Orlando (ma anche ad Enzo Bianco) la possibilità di candidarsi o di essere direttamente eletto sindaco della Città Metropolitana. All’affollatissima assemblea hanno partecipato amministratori e consiglieri di numerosi comuni della provincia che fanno riferimento al capogruppo regionale Pdr Beppe Picciolo. Presenti anche i padroni di casa, il gruppo De Marco-La Rosa che nei giorni scorsi ha dato l’addio all’Udc di Gianpiero D’Alia e che sono in dirittura d’arrivo tra le truppe dei Dr.

Leave a Response