Alì Terme. E’ morto Rocco Romeo, con lui si chiude una pagina di storia paesana

ALI’ TERME – Paese in lutto per la morte di Rocco Romeo (nella foto). Aveva 83 anni. Era molto conosciuto e benvoluto anche nei paesi vicini, soprattutto nell’ambiente calcistico. Per gli aliesi, e non solo, e in particolare per gli amici e i giovani è stato più semplicemente ”Roccu Franciscu”, uomo d’altri tempi, riservato, di poche parole, grande lavoratore ed esempio di buon padre di famiglia. Con la sua scomparsa si chiude una pagina di storia di Alì Terme. Super tifoso della locale squadra dilettantistica, non perdeva occasione per stare vicino ai ragazzi anche quando in trasferta andavano per i campi della provincia. Lo consideravano come un padre, premuroso ed affettuoso. Ma nel cuore di don Rocco, fino all’ultimo, c’è stato anche posto per il ”suo” Messina. Aveva pure la passione per la musica ed aveva suonato i ”piatti” nel corpo bandistico aliese. Ha fatto parte della commissione dei festeggiamenti per San Rocco di cui era devotissimo e fu depositario del martello che, ai tre colpi, dà la partenza alla varetta. Ma nell’ultima uscita del santo, lo scorso 16 agosto, aveva lasciato ad altri il compito perché, disse, che non ce la faceva più a stare per ore in giro per il paese. Nonostante gli acciacchi, don Rocco riusciva ad organizzare apprezzate manifestazioni conviviali al circolo di cultura, di cui era socio, e in piazza Prestia. Aveva lavorato per quasi 40 anni nell’ex stabilimento termale ”Granata Cassibile”, conoscendo migliaia di persone che con lui avevano stretto un rapporto di amicizia e stima reciproca che il tempo non era riuscito a cancellare. Alla famiglia Romeo le nostre condoglianze. (u.gaber.)

Leave a Response