Alì Terme. Assegnati i lavori per la riqualificazione del lungomare

ALI’ TERME – Sono stati aggiudicati in via provvisoria ad una ditta di Bronte i lavori per la riqualificazione del marciapiede lato monte del lungomare tra via S. Lucia e piazza Morano. Importo complessivo dell’appalto 707 mila 395,54 euro, di cui 695 mila 526,88 euro quale prezzo globale posto a base d’asta ed 11 mila 868,66 quali oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso. Su dieci partecipanti, l’impresa vincitrice ha praticato lo ”sconto” più conveniente pari al 38,343 per cento. Il progetto, finanziato dalla Comunità europea, prevede l’abbattimento delle barriere architettoniche, il miglioramento dei percorsi urbani per l’ottimizzazione della fruizione integrata delle aree termali, del mare e dei siti di particolare interesse religioso. Il verbale di gara sarà adesso pubblicato all’albo pretorio elettronico del Comune per la durata di 15 giorni, tempo in cui le ditte escluse possono presentare reclami. Contestualmente, il responsabile del contratto, una volta conclusi i controlli sui requisiti di ordine generale e di capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa della ditta, potrà emanare il decreto di aggiudicazione definitiva. ”Se non ci saranno impedimenti – spiega il vicesindaco Pietro Caminiti – si potrà dare inizio agli interventi che, presumibilmente, inizieranno a fine d’estate”. Il Comune ha cofinanziato l’opera con 91 mila euro, soldi che ha chiesto alla Cassa depositi e prestiti e che saranno restituiti in 15 anni con 30 ”comode” rate semestrali. Previsti percorsi attrezzati con tecnologia Loges per favorire un agevole e sicuro transito sui nuovi marciapiedi ai portatori di handicap visivo. Sul lungomare sarà inoltre attivato un impianto digitale d’informazione turistica con l’utilizzo di un ”Totem Touchscreen”. I marciapiedi verranno rivestiti con pietra calcarea dura e grigio rosato. I lavori vanno ad aggiungersi a quelli già completati nella zona Tiro a Segno-via S. Lucia e che consentiranno la riqualificazione dell’intero waterfront.

Leave a Response