Alì Terme. “Spiaggia sporca”, la minoranza interroga il sindaco

ALI’ TERME – Per i consiglieri d’opposizione la spiaggia è sporca. Lo scrivono in una interrogazione al sindaco, Giuseppe Marino, e all’assessore ai Lavori pubblici, Maria Rita Muzio, il capogruppo Nino Melato, Agata Di Blasi, Teresa Vittiglio e Laura Tringali: ”Sussiste un evidente stato di degrado – dicono – in diversi tratti del litorale che ormai da settimane comincia ad essere frequentata dai bagnanti ai quali non viene offerta una spiaggia accogliente e pulita”. Poi i rappresentanti della minoranza evidenziano che risultano carenti i ”servizi essenziali alla fruizione dell’arenile che riguardano il mancato funzionamento delle docce e l’assenza di attrezzatura per la raccolta dei rifiuti. Eppure – si legge nell’interrogazione – la nostra spiaggia dovrebbe rappresentare la fonte primaria di turismo e quindi è inconcepibile che ogni anno si assista agli stessi disagi dovuti al ritardo dell’amministrazione comunale nella predisposizione degli interventi e alla insufficienza con cui gli stessi vengono svolti recando pregiudizio alla fruibilità del litorale la cui vocazione turistica pare solo oggetto di slogan ma dovrebbe essere il volano per lo sviluppo economico”. Melato, Vittiglio, Di Blasi e Tringali, pongono infine due punti di domanda al sindaco Marino e all’assessore Muzio per sapere quali iniziative intendeno adottare per pulire la spiaggia e per quale motivo a tutt’oggi non siano state attivate le docce.

Leave a Response