Nizza. Demolito un pozzo nel quartiere Casa Pinta, protestano i residenti

NIZZA – Un’interpellanza firmata da un centinaio di persone è stata presentata al sindaco Giuseppe Di Tommaso per conoscere le motivazione che hanno portato all’Amministrazione comunale ad autorizzare la demolizione di un antico pozzo privato, sito nel quartiere Casa Pinta. “Per quasi un secolo – hanno scritto i residenti – tale opera ha caratterizzato il quartiere, entrando a far parte del patrimonio storico- culturale, nonché affettivo dei residenti. Infatti, in tutti questi anni, ne ha rappresentato uno degli elementi caratteristici, contribuendo a conferirgli una originale fisionomia di quartiere storico, tant’è che sul pozzo, veniva allestito il presepe nel periodo natalizio e i caratteristici altarini nel periodo pasquale o legati ad altre ricorrenze religiose”. “Vorremmo capire – continuano i residenti – se la rimozione del pozzo rientra nella logica di questa Amministrazione di cancellare i punti di riferimento storico-culturali che caratterizzano i quartieri, spersonalizzandoli, rendendoli anonimi e privi della memoria storica collettiva, da cui non si può prescindere nel trasmettere ai giovani, ai futuri cittadini nizzardi, la conoscenza e l’amore per il paese”. Sull’argomento è intervento con una nota anche il movimento politico “Prendiamoci il futuro”. “Certo, sappiamo tutti – ha scritto il movimento – che Nizza non è un paese antichissimo e quindi non detentore di un patrimonio storico-artistico invidiabile, tuttavia quel poco che ormai rimane andrebbe tutelato e protetto. Purtroppo non è così: spesso si assiste alla distruzione di pezzi notabili del patrimonio storico comunale e privato, senza alcun controllo degli organi preposti e con il beneplacito degli amministratori comunali. L’ultima sparizione, in ordine temporale, riguarda il pozzo artesiano sito all’inizio del quartiere Casa Pinta e proprio la stessa zona è stata oggetto di depredazione storico-artistico e ambientale”.

SERVIZIO NEL TG90 DI OGGI 23 MAGGIO 2015

Leave a Response