S. Teresa. Economia e cambiamenti sociali: incontro all’Unitre con il prof. Versaci

S. TERESA – Economia, etica e cambiamenti sociali sono stati i temi trattati nel corso dell’ultimo incontro dell’Università delle Tre Età di S. Teresa di Riva. A tenere la lezione nell’aula magna della scuola elementare “F. Muscolino” è stato il prof. Nino Versaci, giornalista, che ha affrontato diversi argomenti di stretta attualità su cui si è poi aperto un interessante dibattito. Dai concetti di capitalismo e comunismo fino alla struttura della società contemporanea, il prof. Versaci, dopo una breve introduzione del presidente dell’Unitre, Santino Albano, ha illustrato quali sono i fattori che devono condizionare il modo di pensare e agire dei cittadini del terzo millennio, che non possono prescindere dal seguire valori etici e comportamentali. “L’unica ricchezza su cui è possibile contare oggi è il tempo – ha sottolineato il giornalista messinese – e la gestione e l’economia di esso sono notevolmente condizionate dalla cultura, che consente di capire i cambiamenti del contesto in cui viviamo”. Versaci si è poi soffermato sul concetto di economia, da quella agricola alla moderna impresa, dove la tecnologia gioca un ruolo preponderante nel saper cogliere le regole del cambiamento. Si è discusso inoltre di economia delle idee, start up e nuove iniziative imprenditoriali, in un territorio dove un migliore marketing turistico e una spiccata cultura di impresa nel settore terziario potrebbero creare maggiori possibilità di profitto. Economia ed etica, dunque, come valori capaci di creare sviluppo seguendo il continuo evolversi della società, dove la cultura e le conoscenze insite in ognuno di noi svolgono un ruolo chiave. Il prossimo appuntamento con l’Università delle Tre Età di S. Teresa di Riva è in programma giovedì 16 aprile alle 17.30 nella scuola elementare “F. Muscolino”, con una tavola rotonda sul tema “Comunicare il territorio”. Relatori saranno alcuni giornalisti locali, i cui interventi verranno moderati da Santino Mastroeni.

Leave a Response