S: Teresa di Riva. “La mia vita in carcere da innocente”: Giuseppe Gulotta racconta la sua storia agli studenti del “Caminiti”

S. TERESA DI RIVA – Racchiusi nelle pagine di un libro 22 anni passati in carcere da innocente. E’ la storia di Giuseppe Gulotta raccontata ieri mattina agli studenti del liceo scientifico “Caminiti” di S. Teresa di Riva. Era la notte del 27 gennaio 1976 quando due carabinieri di servizio alla caserma di Alcamo Marina, in provincia di Trapani, vennero uccisi. Costretto sotto tortura da uno Stato diventato carnefice a firmare la confessione, Giuseppe Gulotta ha passato 22 anni in carceree 36 anni a lottare con la giustizia. Un calvario che viene riportato fedelmente nelle pagine di “Alkamar. La mia vita in carcere da innocente” (ed. Chiarelettere, 2013), scritto a quattro mani con Nicola Biondo, scrittore e giornalista de l’“l’Unità. Adesso a 57 anni, dopo che per gran parte della sua esistenza è stato bollato come il mostro di Alcamo, può raccontare la sua storia da uomo libero, proprio come ha fatto ieri mattina nell’auditorium delle Ancelle Riparatrici. Ad accoglierlo oltre alle classi dello scientifico, la dirigente dell’Istituto di Istruzione superiore “Caminiti-Trimarchi”,Carmela Maria Lipari, che ha fatto gli onori di casa presentando e ringraziando l’ospite, e Daniela Bonazinga che ha organizzato una serie di  incontri con l’autore in diverse scuole della provincia. La parola è passata poi a Gulotta che incalzato dalle domande degli studenti ha ripercorso le tappe che lo hanno condotto il 13 febbraio 2012 alla scarcerazione. Dalla confessione estorta con minacce e torture alla condanna all’ergastolo, dalle rivelazioni di un ex brigadiere dell’Arma che nel 2008  hanno portato alla revisione del processo alla conseguente sentenza di assoluzione. Una storia vera che sembra la sceneggiatura di una film. Non un semplice errore giudiziario ma una frode processuale. Una macchinazione condita da una dose massiccia  di violenza per trovare a tutti costi un falso colpevole.

Leave a Response