Unione del Nisi in stand-by: la minoranza di Fiumedinisi non intende ritirare il ricorso

FIUMEDINISI- La soluzione per far ripartire l’Unione del Nisi potrebbe non essere così vicina. Dai consiglieri di minoranza di Fiumedinisi giunge la notizia che il ricorso al tar non sarà ritirato.  A dichiaralo è stato il capogruppo Francesco Repici. Ancora tante le perplessità sull’organismo consortile. Tutto rinviato quindi al prossimo lunedì, quando gli amministratori dei tre Comuni interessati torneranno a riunirsi nell’aula consiliare di Nizza di Sicilia. L’obiettivo è quello di far ripartire l’Unione. Tutto risale al 2009 quando i consiglieri di minoranza di Fiumedinisi decisero di ricorrere al Tar contestendo alcuni parti del regolamento. Nel 2011 nasce un nuovo ento con uno statuto rivisto e modificato. Ma nemmeno questo ulteriore passaggio è servito a far ripartire l’organismo sovracomunale… I PARTICOLARI NEL TG90 DI OGGI (19 MARZO)

Leave a Response