Forza d’Agrò. Chiese chiuse, tour operator cancella le visite guidate

FORZA D’AGRO’ – Chiese chiuse ai turisti e i tour operator cancellano le visite. A denunciarlo è il sindaco Fabio Di Cara che nei giorni scorsi ha inviato una lettera all’arcivescovo di Messina, mons. Calogero La Piana. Come è noto, tra l’Amministrazione comunale e il parroco don Luciano Zampetti non corrono buoni rapporti, ma questa volta a pagarne le conseguenze potrebbe essere l’intera comunità. Il sindaco Di Cara ha raccontato che lo scorso 24 febbraio, nel pomeriggio, erano giunti a Forza d’Agro circa 200 visitatori accompagnati da guide di un’agenzia che opera con turisti prevalentemente tedeschi. “La chiesa della SS. Trinità e il Duomo dell’Annunziata – scrive Di Cara – erano inspiegabilmente chiuse e nonostante la presenza di una guida locale, il signor Carmelo Nicita, non si è riusciti in alcun modo ad ottenere l’apertura degli importanti monumenti”. Una circostanza che si era verificata già parecchie volte ed era già stata segnalata al Comune, che però non aveva il potere di intervenire. In ragione di tale situazione, l’agenzia turistica, che garantiva la presenza di circa 12 pullman settimanali di turisti, ha riferito al sindaco di aver annullato le visite a Forza d’Agrò. Un danno stimato in circa mille turisti a settimana. Domani, nel centro collinare, si terrà un consiglio comunale convocato in seduta straordinaria e urgente sulla vicenda. La riunione è stata fissata per le ore 12.30.

Leave a Response