Taormina. Trattative in corso per una nuova maggioranza: Eugenio Raneri verso la giunta?

TAORMINA – Da giorni si parla di un possibile defenestramento dell’assessore Ivan Gioia dalla Giunta del sindaco Giardina nel tentativo di creare una nuova maggioranza. I numeri in Consiglio non ci sono e di certo la legislatura, iniziata appena un anno e mezzo fa, non può proseguire in questo clima di incertezza. Se ne rendono conto il primo cittadino e i suoi alleati, i gruppi Intesa Democratica, Taormina Futura e Taormina 2013. Ecco perché nelle scorse settimane sono state avviate le consultazioni con le forze politiche d’opposizione: l’obiettivo è quello di trovare un’intesa programmatica – ha detto il sindaco Giardina – ma anche numerica, ci permettiamo di aggiungere che possa rinsaldare la coalizione di governo. Dunque l’offerta minima, in politica si sa, è quella di un assessorato a chi decide di affiancare Giardina e compagni. Ma le poltrone in ballo potrebbero essere anche più di due. Se inizialmente il sindaco taorminese aveva categoricamente escluso un nuovo azzeramento della giunta, viste le conseguenze devastanti che ha provocato il primo, adesso questa ipotesi non sembra essere poi tanto lontana dalla realtà. La rimodulazione dell’esecutivo pensata in un primo momento vedeva sacrificato l’assessore al turismo Ivan Gioia, che attualmente non ha le spalle coperte da nessun gruppo politico. Ma non sarebbe l’unico a rischiare. Giardina potrebbe decidere di rifare tutto da capo. Attualmente la squadra di governo è composta da Gioia, Alessandra Caruso, Tanino Carella e Nino Lo Monaco. Ma chi entrerà al loro posto? Il toto assessori è già scattato e tra i nomi al vaglio uno su tutti suscita maggior clamore: quello di Eugenio Raneri, un politico di esperienza ex presidente del Consiglio nella passata legislatura con Mauro Passalacqua sindaco… IL SERVIZIO INTEGRALE NEL TG90 DEL 13 FEBBRAIO

Leave a Response