Sp Mongiufi-Castelmola, in arrivo 1 milione 400 mila euro per il ripristrino della sede stradale

MONGIUFFI MELIA – Importante risultato per l’Amministrazione comunale di Mongiuffi Melia, che è riuscita ad ottenere un finanziamento di un milione e 400mila euro per la sistemazione della strada provinciale agricola che collega il piccolo centro della Valle del Ghiodaro a Castelmola. L’intervento è stato finanziato dalla Protezione civile e progettato dalla Provincia regionale di Messina. I lavori prevedono il ripristino della sede stradale e la messa in sicurezza della parte di strada franata in contrada San Teodoro. Nello specifico, saranno eseguiti: interventi di demolizione del muro esistente e trasporto dei materiali in discarica, scavo e sistemazione del terreno; realizzazione di un muro su pali sottostrada dello sviluppo di 90 metri (tratto di strada in frana); realizzazione di un muro di sostegno alto 3 metri e mezzo lato monte; realizzazione delle opere di convogliamento e smaltimento delle acque meteoriche con la realizzazione di tombini e tubazioni di raccolta acque – zona a monte; opere di finitura e rifacimento del cassonetto stradale. Inoltre, sempre lungo la strada provinciale agricola “Melia-Lapa-Castelmola”, lunga circa 9 chilometri e mezzo, sarà effettuata la pulizia dei canaloni esistenti posti lato monte relativi alla raccolta delle acque e si realizzeranno dei tombini che consentiranno l’allontanamento delle acque ed il loro convogliamento negli impluvi naturali esistenti. “Si tratta di un’opera di grande importanza – ha dichiarato il sindaco di Mongiuffi Melia, Rosario D’Amore – poiché nella zona interessata sono presenti delle abitazioni e quindi la strada serve anche come via di fuga. C’è poi da non sottovalutare l’aspetto turistico, in quanta la strada attraversa una delle più belle vallate della zona, un tesoro paesaggistico con uno spettacolo visivo che non ha eguali e permette di raggiungere Taormina in poco tempo”.

 

Leave a Response