Fiumedinisi. Riqualificazione urbana di nove vecchi alloggi del centrro storico

L’impresa Consorzio cooperative costruzioni di Bologna si è aggiudicata i lavori di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile di nove vecchi alloggi del centro storico per la somma di 858 mila 655 euro al netto del ribasso di gara del 26,17 per cento. L’intero importo del finanziamento è di 1 milione 923 mila euro di cui 1 milione 50 mila concessi dal ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, 315 mila dall’assessorato regionale, e 557 mila quale quota di cofinanziamento del Comune. La gara d’appaltato è stata espletata dall’Ufficio regionale Urega di Messina in quanto la cifra superava un milione e 250 mila euro. Alcune case saranno destinate a botteghe artigianali, mentre altre concesse in locazione a canone sostenibile. Gli antichi fabbricati, sia all’interno che all’esterno, manterranno la struttura originale. ”Il loro recupero è finalizzato – dice il sindaco Alessandro Rasconà – alla conservazione e valorizzazione del patrimonio nel rispetto degli obiettivi del Piano di recupero del centro storico. Fiumedinisi per la specifica politica dell’amministrazione comunale – aggiunge Rasconà –  ha puntato anni addietro sulla tematica degli antichi mestieri e delle tradizioni popolari, approvando un piano strategico. L’obiettivo è quello di valorizzare i prodotti artigianali e al contempo le espressioni folkloristiche locali così come le risorse culinarie, ambientali e culturali. Insomma, il traguardo che ci prefiggiamo  è la tutela della nostra identità in un contesto ricco di risorse tra arte, tradizioni e fede – chiude il sindaco Rasconà –  capace di coniugare bellezze architettoniche e paesaggistiche di cui Fiumedinisi è ricco”. 

Leave a Response