S. Teresa. Approvato all’unanimità il Piano d’azione per l’energia sostenibile

S. TERESA – Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità il Paes, Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile. E’ stata una seduta lampo, convocata dal presidente Danilo Lo Giudice, con il solo scopo di approvare il piano che impegna l’Amministrazione comunale a ridurre entro il 2020 i consumi energetici del 20% e aumentare la stessa quota di energia rinnovabile. Assenti i consiglieri Cristina Ferraro, Simona Frulli e Carmelina Rigano, per la maggioranza, e Franco Brancato, per l’opposizione. Per la redazione del Paes, nel maggio del 2014, la Giunta ha assegnato una somma di circa 18mila euro. Nell’approvare la delibera, il Consiglio comunale ha dato mandato al sindaco di trasmettere il Piano ai competenti uffici della Commissione europea e della Regione Sicilia per l’approvazione. I documenti del Paes dovranno adesso essere pubblicati sul sito istituzionale del Comune affinché la cittadinanza possa prenderne atto e contribuire a raggiungere gli obiettivi stabiliti, attraverso percorsi partecipativi. Nel Paes è contenuto l’inventario base delle emissioni (Ibe), relativo ad uno specifico anno di riferimento, e su questo inventario sono stati individuati e calcolati gli obiettivi di riduzione dei consumi energetici. Ogni due anni al massimo dovrà essere monitorato ed aggiornato, predisponendo specifici rapporti di attuazione. Il Paes di S. Teresa è stato redatto da una Ati con sede a Roccalumera costituita da un gruppo di professionisti con capogruppo mandatario l’ing. Francesco Caminiti.

Leave a Response