S. Alessio Siculo. Sbloccati dalla Regione i fondi per il completamento della barriera soffolta

S. ALESSIO SICULO- Ogni anno il mare strappa centimetri preziosi alla spiaggia di Sant’Alessio Siculo. Tra i rimedi messi in atto per contrastare il fenomeno dell’erosione la realizzazione della barriera soffolta, ormai giunta alla sua fase conclusiva. I lavori avevano subito uno stop perché dalla Regione non erano arrivati i fondi necessari al completamento del terzo lotto. Ma la situazione sembra essere rientrata: nei giorni scorsi la Regione ha provveduto a sbloccare i pagamenti alla ditta esecutrice dell’opera. I lavori riprenderanno a breve.Tra gli interveti a salvaguardia del litorale della cittadina del Capo l’Amministrazione ha presentato un progetto in attesa di finanziamento che prevede il ripascimento della spiaggia con materiale in esubero del torrente Agrò. Quest’operazione di travaso avrà un duplice obiettivo: mettere in sicurezza il letto del’Agrò, prevenendo così il rischio di esondazione, e ripascere, con il materiale asportato, la spiaggia di Sant’Alessio Siculo, completando così gli interventi iniziati con la realizzazione dalla barriera soffolta. In attesa del parere dell’assessorato Territorio e ambiente l’Amministrazione ha ricevuto anche il supporto dei cittadini che hanno firmato una petizione  affinchè inoltri agli organi preposti le richieste di finanziamento per garantire il ripascimento della spiaggia prima della prossima stagione balneare. Tra le iniziative in cantiere anche la proposta di prelevare la sabbia dragata dal porto di tremestieri e depositarla a difesa della costa. I concessionari degli stabilimenti balneari sarebbero disponibili a pagare le spese per il trasporto… NEL TG90 DI OGGI L’INTERVISTA CON IL SINDACO ROSA ANNA FICHERA

 

Leave a Response