La “Navetta del sorriso” non ferma la sua corsa di solidarietà. Raccolti 4 mila euro per acquistare un nuovo pulmino

TAORMINA. Riparte la “Navetta del sorriso”. Il progetto sostenuto dall’associazione Salus D’Agostino Onlus, presieduta da Graziella Paino, si occupa da circa un anno e mezzo del trasporto gratuito dei pazienti oncologici della fascia tirrenica e delle Isole Eolie che devono sottoporsi al ciclo di chemioterapia all’Ospedale San Vincenzo di Taormina. Grazie alla solidarietà della popolazione di Lipari, delle parrocchie, dell’Associazione “Borgata Lami” e della Caritas sono stati raccolti 4 mila euro che hanno permesso di portare avanti il progetto “La navetta del sorriso” acquistando un nuovo pulmino che renderà più confortevole e sicuro il tragitto. Partenza prevista da Patti con fermate al porto di Milazzo per prelevare i pazienti  provenienti dalle Isole Eolie e nella città dello Stretto. La navetta raggiunge poi l’ospedale San Vincenzo di Taormina dove i malati si sottoporranno alle cure chemioterapiche per poi effettuare il percorso inverso, riaccompagnando a casa i pazienti oncologici. “Ringrazio tutte le persone che in questo anno e mezzo hanno sostenuto la nostra causa – ha detto Graziella Paino, presidente dell’associazione Salus D’Agostino Onlus – dando un segno tangibile della loro solidarietà, permettendo alla nostra associazione di acquistare un nuovo pulmino ma soprattutto dimostrando di essere disponibili verso gli ammalati e sofferenti”.

Leave a Response