Alì Terme. Multe “aggiustate”, il sindaco non sospende dal servizio l’ex comandante dei vigili urbani Pistone

ALI’ TERME- A distanza di oltre un mese, il sindaco giuseppe Marino non ha provveduto a sanzionare con sospensione dal servizio per 11 giorni, l’ex comandante dei vigili urbani Fortunato Pistone, rinviato a giudizio dalla Procura di Messina per lo scandalo delle contravvenzioni “aggiustate” per infrazioni al codice della strada. la decisione era stata adottatata lo scorso 12 dicembre dalla commissione di disciplina presieduta dal segretario comunale Gaetano russo. La mancata sospensione è da qualche giorno oggetto di discussione in ambito politico e non solo. “non avendo a diposizione elementi – ha detto il capogruppo di minoranza Nino Melato – posso solo dire che se il sindaco non ha ritenuro ad oggi intervenire la questione potrebbe assumere toni delicati. Marino deve spiegare, semprechè ci siano riscontri reali, quali siano stati i motivi che gli hanno eventualmente impedito di mettere in atto a decisione presa dalla commissione di disciplina”… I DETTAGLI DELLA VICENDA NEL TG90 DI OGGI (24 GENNAIO)

Leave a Response