Mongiuffi Melia. Festeggiato San Sebastiano

Si sono svolti ieri a Mongiuffi Melia i solenni festeggiamenti in onore del patrono San Sebastiano. Le celebrazioni hanno preso il via lunedì sera quando la statua del Santo è stata traslata dalla sua cappella fino alla chiesa parrocchiale. Ieri mattina, invece, alle 10.30 è stata officiata la Santa Messa solenne alla quale hanno preso parte numerosi fedeli e le autorità civili e militari. Presenti anche il sindaco di Mongiuffi Melia, Rosario D’Amore, ed il comandante della Polizia Municipale, Salvatore Mazzullo. San Sebastiano, infatti, è anche il protettore del corpo dei Vigili Urbani. Al termine della funzione Eucaristica, ha preso il via la processione con il venerato simulacro del Santo Patrono. Il corteo, che si è snodato lungo le strette viuzze dell’abitato di Melia, poco prima del rientro, ha fatto sosta davanti la cappelletta dedicata a San Sebastiano, dove padre Di Bella ha benedetto il tradizionale pane a forma di freccia, in ricordo del martirio del Santo. Succesisvamente il fercolo ha fatto rientro nella chiesa parrocchiale. Nel pomeriggio, alle 17.30, è stata officiata una Santa Messa. Alle 18.30 avrebbe dovuto tenersi la traslazione del simulacro di San Sebastiano dalla chiesa parrocchiale alla cappella dedicata al Patrono, con la tradizionale risalita meccanica del fercolo. Le avverse condizioni meteo, però, non hanno permesso il regolare svolgersi della processione che è stata rinviata a sabato sera. San Sebastiano, inoltre, sarà festeggiato anche a Limina. E’ in programma per domenica, infatti, la Santa Messa e la processione lungo le vie del paese.

Leave a Response