Alì Terme. Messa in sicurezza torrente Mastroguglielmo, i soldi ci sono. Perchè i lavori non partono?

ALI’ TERME – Questa volta non si potrà nascondere dietro la solita giustificazione della “mancanza di risorse”. Perché, documenti alla mano le risorse ci sono eccome. Eppure i lavori nel torrente Mastrogugliemo ad Alì Terme non sono mai stati avviati. Davvero si aspettino eventuali morti? Davvero non ci è bastata la tragedia di Scaletta Zanclea del 2009? Evidentemente no. Perché la Protezione civile, inspiegabilmente, non sembra intenzionata ad avviare gli interventi. Andiamo con ordine. Per la messa in sicurezza della zona a monte del Mastroguglielmo sono stati stanziati dalla Regione 500mila euro. I lavori sono stati già consegnati alla ditta vincitrice dell’appalto. Tutto dunque sembrerebbe pronto per l’avvio degli interventi, peccato però che la protezione civile non si decida a trasferire al Comune di Alì Terme un acconto della somma totale necessario ad espropriare alcuni terreni per permettere l’inizio dei lavori. L’area a cui ci riferiamo è quella dalla quale ebbe origine la bomba d’acqua che nel 2007 travolse il paese di Alì Terme… NEL TG90 DEL 10 GENNAIO IL SERVIZIO INTEGRALE CHE RACCONTA LA SITUAZIONE  

Leave a Response