S. Teresa. Riqualificazione di Giardino, 18mila euro per la progettazione

S. TERESA – La situazione di degrado che da anni caratterizza i borghi di Giardino Superiore e Inferiore è finita sotto la lente d’ingrandimento dell’Amministrazione comunale. La Giunta ha stanziato infatti la somma di 18mila 706euro per la costituzione di un gruppo misto di lavoro, composto dall’Utc e da professionisti esterni, che avrà il compito di redigere la progettazione definitiva per la riqualificazione ambientale della frazione. Tra i principali problemi a cui si vuole porre rimedio figurano la rete di illuminazione pubblica fatiscente, le pavimentazioni degradate e in parte assente. Inoltre, specifica la Giunta nell’atto di indirizzo approvato, non esiste alcun elemento di arredo urbano che possa rendere più vivibile la zona. Il progetto di riqualificazione ambientale mira dunque al recupero degli spazi urbani più degradati, per il miglioramento della qualità della vita e l’incentivazione di attività commerciali e ricettive in un’area definita, sempre dalla Giunta, a forte vocazione turistica. Il progetto preliminare era stato redatto dall’Utc, ma il direttore dell’Area, Claudio Crisafulli, ha fatto sapere che a causa dell’eccessivo carico di lavoro per il suo ufficio si è reso necessario procedere all’affidamento dell’incarico a professionisti esterni per ricevere un adeguato supporto. La Giunta ha così deciso per una soluzione mista. Il progetto sarà infatti redatto da un pool di professionisti composto da dipendenti comunali ed esterni.

Leave a Response