Nizza. Prove di dialogo tra il gruppo “storico” del Pd e il sindaco Di Tommaso

NIZZA – Si è svolto un incontro tra una delegazione del circolo nizzardo del Partito Democratico, guidata dal coordinatore Franco Parisi, ed una delegazione guidata dal sindaco Giuseppe Di Tommaso, in rappresentanza degli aderenti al Pd che finora non hanno fatto riferimento al circolo cittadino. L’incontro si è reso necessario in vista del tesseramento al partito per il 2014 e per il prossimo congresso comunale che si terrà il 27 dicembre. “Le due delegazioni – si legge in una nota a firma del cooordinatore del Pd Franco Parisi – hanno preso atto dell’anomalia nizzarda che vede all’interno di uno stesso partito due gruppi che si sono contrapposti per decenni, due fazioni che si sono da sempre scontrate perfino nell’ultima competizione elettorale e che hanno ricevuto un mandato elettorale ben preciso e differente a cui debbono tenere fede. Pur tenendo conto di questa differenziazione di fondo, e visto che non è consentito dare vita a due circoli in uno stesso paese, le delegazioni concordano che a Nizza vi sarà un solo circolo a cui tutti dovranno fare riferimento. Si ribadisce – prosegue Parisi – la natura inclusiva del Partito Democratico e l’obbligo per tutti i suoi iscritti di rispettarne le regole e di fare riferimento al circolo per la propria azione politica, consapevoli che un vero confronto tra le parti possa solo giovare al paese. Le parti, consapevoli delle difficoltà e della necessaria gradualità, auspicano che il Partito Democratico possa diventare promotore di un confronto trasparente e di una partecipazione popolare alle scelte che saranno necessarie al bene del paese”.

Leave a Response