S. Teresa. Gli alunni delle scuole cittadine protagonisti del Natale 2014

S. TERESA. Lo avevamo detto in sede di presentazione del cartellone e possiamo confermarlo adesso che gli eventi si stanno concretizzando: sono i bambini della scuole cittadine i veri protagonisti del Natale 2014 a S. Teresa. I vari plessi scolastici si sono superati con iniziative di alto livello che hanno coinvolto tutti i quartieri. A dare il via agli eventi sono stati gli alunni delle scuola dell’infanzia e primaria di Cantidati con un presepe vivente nel cortile del plesso scolastico. E’ toccato poi al musical “Il presepe di San Francesco” curato dagli alunni della scuola di Sparagonà che si sono esibiti nel santuario di Bucalo. Lo stesso tempio religioso ha ospitato anche il “Concerto di Natale” della scuola di Bucalo. Molto apprezzata anche la rappresentazione in chiave moderna della Natività andata in scena nel plesso di Barracca. In “Natale, speranza senza tramonto” oltre alla consueta rappresentazione della nascita di Gesù i bambini, supportati dai docenti, hanno fatto rivivere drammi moderni come l’emigrazione, le guerre, la povertà e persino le dure condizioni di vita dei carcerati. Grande partecipazione anche per il presepe vivente inscenato nelle caratteristiche vie del Borgo Marino dai bambini della scuola dell’Infanzia e Primaria “Felice Muscolino”. I più piccoli saranno protagonisti di un evento, questa volta a loro dedicato, che si svolgerà domenica nella frazione Misserio. Si comincia alle 17, nei locali dell’ex cinema, con il presepe vivente dei bambini dei servizi per l’infanzia “Doremi”. Alle 19, in piazza S. Vito, si terrà invece una tombolata, sempre per i più piccoli, con tanti premi.

Leave a Response