Solidarietà all’Hilton di Giardini Naxos.

L’associazione Salus, C.D’Agostino onlus, rimette in moto la macchina della solidarietà. Lo fa organizzando una serata di beneficenza che si terrà domani a partire dalle 19 all’Hotel Hilton di Giardini Naxos. Il ricavato della serata sarà devoluto alla Salus, di cui è presidente Graziella Paino, e che si occupa di fornire gratuitamente parrucche alle pazienti durante le cure chemioterapiche. La predita dei capelli rappresenta per le donne un momento traumatico. E’ il segno tangibile della malattia. Non sentirsi più femminili e sentirsi guardate con compassione dagli altri rende la patologia difficile da affrontare sotto il profilo psicologico. Ed ecco che gli angeli della Salus vengono in aiuto di queste pazienti donando una parrucca, fatta di capelli veri che ridona alle donne in cura il diritto di sentirsi ancora belle. Il ricavato della serata di domani sarà utilizzato per l’acquisto di queste parrucche. Sarà un evento che oltre alla solidarietà riserverà tanto divertimento: Presenti il gruppo Francois e le coccinelle e poi sarà il momento del ballo con Daniel Zappa e Barrio Cubano.  Ma l’opera della Salus non finisce qui: Nel reparto di Oncologia medica, grazie alla sensibilità del suo primario e di tutto il suo staff medico e paramedico, si è reso disponibile un servizio di coiffeur ogni lunedì dalle ore 14 alle ore 17. Ciò è stato realizzabile grazie all’apporto di alcune parrucchiere che, a turno, con attività di volontariato, si alterneranno nell’ambito estetico. Saranno a disposizione di tutte le pazienti in cura chemioterapica al San Vincenzo. Visto lo scopo umanitario, tutti i componenti l’associazione hanno altresì inteso intitolare la medesima alla memoria di Carmelantonio D’Agostino, per le sue grandi doti professionali e umane. Della citata Associazione, è stata nominata presidente Graziella Paino. Ne fanno parte: Giovanna Antonelli (vicepresidente); Luisa Puzzo (tesoriera) e Marisa Sturiale D’Agostino (segretaria). Inoltre, vi fanno parte Mario D’Agostino, Rosanna Capitò e Nicola Calabria.

Leave a Response