Droga, due arresti per spaccio a Letojanni e Nizza di Sicilia

I carabinieri della stazione di Letojanni hanno arrestato il 45enne Angelino D’Agostino, già noto alle forze dell’ordine, residente nel centro rivierasco. Durante un controllo l’uomo ha dato evidenti segni di nervosismo. I carabinieri hanno così quindi voluto vederci chiaro ed hanno sottoposto l’uomo ad una prima perquisizione personale. L’operazione ha consentito di rinvenire circa 5 grammi di marijuana. Si è ritenuto dunque di dover operare una perquisizione domiciliare per verificare se l’uomo detenesse altra sostanza. Giunti a casa, sono stati ritrovati 280 grammi circa della stessa sostanza stupefacente. L’ingente quantitativo è stato posto sotto sequestro. L’uomo è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ed è stato condotto presso la casa circondariale di Messina Gazzi dove si trova ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il prosieguo del procedimento penale. Un arresto per droga anche a Nizza, dove i carabinieri della stazione di Roccalumera hanno fermato il 32enne Giuseppe Caminiti. Durante un posto di controllo alla circolazione stradale, i carabinieri hanno effetto un controllo dell’autovettura condotta dal giovane. Insospettiti dal suo atteggiamento hanno proceduto alla perquisizione personale trovandolo in possesso di una busta di plastica contenente 4 grammi di marijuana. Nella successiva perquisizione domiciliare sono state rinvenute e sottoposte a sequestro: una busta di cellophane, contenente semi del tipo “marijuana”; gr.110 di “marijuana”. Nella circostanza veniva effettuata ulteriore perquisizione domiciliare all’interno di un casolare adibito a deposito attrezzi, in uso all’arrestato dove venivano rinvenute 5 piante già essiccate di “marijuana”. Caminiti veniva così arrestato e posto ai domiciliari così come disposto dall’autorità giudiziaria.

Leave a Response