Controlli antidroga nella scuole di S. Teresa e Furci

Controlli antidroga nelle scuole superiori di S. Teresa e Furci. I carabinieri della stazione di S. Teresa, al comando del maresciallo Maurizio La Monica, assieme ai colleghi al nucleo cinofili si sono presentati all’orari di ingresso ingresso presso la sede associata di Furci Siculo di un Istituto Superiore “Puliatti” di Taormina. Sotto lo sguardo attento di docenti e alunni, due cani addestrati, abilmente orientati dai loro conduttori, hanno annusato gli zaini alla ricerca di sostanze stupefacenti. Le operazioni si sono poi spostate a Santa Teresa di Riva presso l’ Istituto di Istruzione Superiore “Caminiti-Trimarchi”. L’iniziativa, promossa dalla Compagnia Carabinieri di Taormina e dalla competente stazione di S. Teresa Riva, è stata finalizzata a dimostrare la vicinanza dell’Arma alla scuola. Proprio l’ambiente scolastico può essere contaminato da individui senza scrupoli che vedono nei giovani studenti un fiorente mercato per lo spaccio di stupefacenti. Il servizio, va specificato, non ha portato a rinvenimenti e sequestri. Non sono state rinvenute sostanze stupefacenti. Ai docenti, genitori e studenti, che hanno dimostrato particolare gradimento verso l’iniziativa dei carabinieri, l’Arma ha richiesto spirito di collaborazione affinché eventuali situazioni di rischio possano essere affrontate e risolte per tempo. Sempre nello stesso solco si inserisce l’attività intrapresa dai Carabinieri della Compagnia di Taormina su tutto il territorio di competenza e finalizzata al contenimento del grave fenomeno della dispersione scolastica. Sono in corso accertamenti per verificare le assenze prolungate dei minori ancora soggetti ad obblighi scolastici, seguiranno poi le contestazioni ai genitori inadempienti.

Leave a Response