Taormina. Fabio D’Urso non ce l’ha fatta: è morto a soli 43 anni

TAORMINA – Ha combattuto con la stessa forza e determinazione che metteva nell’attività politica. Ma il consigliere comunale di Taormina Fabio D’Urso, 43 anni, non è riuscito a vincere la sua battaglia più importante: quella con un male incurabile che in pochi mesi se lo è portato via. D’Urso è stato protagonista della vita politica taorminese per oltre 10 anni: dal 2002 al 2006 nell’amministrazione del sindaco Aurelio Turiano. Dal 2006 al 2007 ha fatto parte della Giunta targata D’Agostino e dal 2008 al 2013 è stato assessore al bilancio nell’Esecutivo di Mauro Passalacqua. Lo scorso anno è stato eletto consigliere di minoranza. Originario di Messna, Fabio D’Urso è stato uno tra gli amministratori più stimati di Taormina che ormai lo aveva adottato. Ma sopra ogni caso Fabio era un uom generoso, dinamico, solare. Con il suo umorismo tagliente riusciva a strappare un sorriso a chiunque. E fino alla fine ha lottato, non perdendosi mai d’animo. Al suo fianco la moglie Adriana, compagna di una vita intera. E i piccoli figli, Bianca e Francesco, dei quali Fabio era innamorato. Le condoglianze della redazione di Tele90 alla moglie Adriana e ai figli, alla mamma Ida, al fratello Nino, alle sorelle Giulia e Daniela, al cognato Giuseppe Buzzanca, ex sindaco di Messina. Taormina renderà omaggio a Fabio D’Urso allestendo per la giornata di oggi la camera ardente nell’aula consiliare di Palazzo dei Giurati. I funerali si svolgeranno domani mattina alle ore 11 nel Duomo di Taormina

Leave a Response