Allerta meteo, oggi e domani scuole chiuse in tutto il comprensorio jonico

La riviera jonica sarà attraversata nelle prossime 24 ore da forti precipitazioni a carattere di rovescio, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. E’ questo il bollettino meteo diramato lunedì dal Dipartimento di protezione civile regionale con la quale si annunciava situazione di preallarme su tutta la costa jonica siciliana. Molti Comuni hanno quindi deciso la chiusura delle scuole per oggi e domani. Attività scolastica sospesa a Santa Teresa di Riva. Il vicesindaco, Antonino Famulari, ha ordinato la chiusura di tutti i plessi scolastici presenti sul territorio comunale e la sospensione delle attività didattiche e amministrative per le giornate di oggi e domani. Stesso provvedimento è stato adottato per i plessi scolastici ricadenti sul territorio di Taormina. Il sindaco Eligio Giardina ha ordinato la chiusura di tutte le scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado anche per la giornata di domani. Anche il sindaco di Letojanni, Alessandro Costa, ha disposto per motivi di sicurezza la temporanea chiusura delle scuole comunali per oggi e domani, al fine di limitare pericoli all’ incolumità degli studenti. Scuole chiuse fino a domani anche a Sant’Alessio, Antillo, Limina, Casalvecchio, Forza d’Agrò, Mongiuffi Melia, Gallodoro, Furci Siculo, Roccalumera e Alì Terme. Mentre il Comune di Giardini ha disposto la chiusura di tutte le scuole per la sola giornata di oggi. Salvo il perdurare delle avverse condizioni meteo, la riapertura delle scuole avverrà già a partire dalla giornata di domani. Situazione analoga anche a Scaletta Zanclea e Itala dove i primi cittadini hanno firmato le ordinanze che dispongono la sospensione dell’attività didattica solo per oggi. Lezioni regolari invece a Nizza di Sicilia e Fiumedinisi. A Roccafiorita sono andate in tilt le linee telefoniche. Una frana ha interessato la Sp11 nel tratto compreso tra Mongiuffi Melia e Roccafiorira. A Mongiuffi sono stati riviati anche i festeggiamenti in onore di San Leonardo. Tanti i disagi per raggiungere i paesi rivieraschi per tutti i residenti dei centri della Val d’Agrò.

 

Leave a Response