Alì. La straordinaria storia di Vincenzo Andronaco, l’aliese che ha conquistato la Germania partendo da un banco di frutta

ALI’ – Il prestigioso quotidiano ”Hamburger Abendblatt” ha dedicato ampio spazio corredato da una foto a Vincenzo Andronaco (nella foto), l’imprenditore 63enne originario di Alì che, in Germania, nel settore della distribuzione agroalimentare e della ristorazione si è costruito un impero. E’ indicato l’ambasciatore del buon gusto italiano. Una storia, quella di Andronaco, per certi versi incredibile, una sorta di fiaba trasformatasi in realtà. La sua ascesa nell’imprenditoria tedesca inizia con una bancarella di frutta e verdura alla stazione ferroviaria di Amburgo. Adesso è proprietario di una catena di ipermercati con annessa ristorazione dove prevale il made in Italy. Alle sue dipendenze decine di dipendenti, in prevalenza italiani. Getisce il suo impero dall’ufficio di ”Bill Brook”, ad Amburgo. Il giornale si è interessato di Andronaco in un contesto molto più ampio sui prodotti alimentari del nostro Paese, penetrati prepotentemente negli ultimi anni nel mercato tedesco, tra cui decine di qualità di vino e pasta. E nel caso di Andronaco anche le prelibatezze della nostra cucina. I tedeschi, si sa, non si lasciano facilmente influenzare nel riconoscerci capacità e inventiva, ma in questa occasione l”’Hamburger Abendblatt” ha preso atto che in Germania l’emigrato Andronaco è stato capace di realizzare uno dei ”miracoli” dell’orgoglio italiano. In poco più di 30 anni l’aliese ha conquistato la fiducia dei consumatori tedeschi in un crescendo inarrestabile offrendo prodotti di qualità con il marchio ”Made Italy”. Andronaco lascia Alì nel 1970 portandosi dietro speranze e sogni nella valigia ma con il portafoglio vuoto. Aveva un piano, quello di realizzare qualcosa d’importante. Inizia a lavorare come operaio in fabbrica. Con sacrifici e rinunce riesce a racimolare un gruzzolo che gli consente di ”inventarsi” nel 1983 un punto vendita di frutta e ortaggi nella stazione Barmbeker ad Amburgo. Ma non si accontenta. Entra in contatto con imprenditori italiani e tedeschi, dimostrando le sue innate capacità manageriali. Nel 1987 inizia con la fornitura alla ristorazione. Andronaco fa la spola fra Germania e Italia alla ricerca dei migliori prodotti da offrire alla sua clientela. E’ instancabile, caparbio. Oggi chi vuole vivere l’Italia ad Amburgo e in altre regioni della Germania sa che uno dei punti di riferimento è il gruppo Andronaco. Nonostante la notorietà e i soldi, Andronaco rimane quel Vincenzo umile e disponibile che fa ritorno più volte l’anno nella ”sua” Alì per una chiacchierata al bar in piazza, condividendo una birra con gli amici di sempre.  Ad Alì Terme abitano la madre e il fratello Paolo.

Leave a Response