Taormina. Frana a Capotaormina, riaperta al transito la SS 114

TAORMINA – E’ stata riaperta al transito la SS114 all’altezza di Capotaormina. Le promesse sono state mantenute, la circolazione sulla statale è tornata alla normalità. Il lavoro dei tecnici e operai Anas hanno permesso di riaprire la carreggiata in cinque giorni. Soddisfazione per l’immediata soluzione dell’emergenza è stata espressa anche dall’Amministrazione comunale. “Fortunatamente la questione si è risolta in tempi rapidi- ha commentato il primo cittadino, Eligio Giardina-  L’Anas in pochi giorni ha risolto il problema riaprendo un’arteria fondamentale per la nostra viabilità”. I massi precipitati dal costone roccioso lo scorso 28 ottobre , in seguito ad un distacco causato dalle intense piogge, sono stati frantumati e rimossi dalla sede stradale permettendo anche di rimuovere le transenne poste ai due estremi del tratto di statale interdetta al transito. Già nei giorni scorsi i rocciatori avevano provveduto al ripristino della rete metallica di contenimento e alla messa in sicurezza del costone, per evitare che altre parti instabili possano in futuro staccarsi e mettere a rischio la circolazione. L’incolumità dei cittadini rappresenta la priorità, anche perché l’episodio che si è verificato o scorso martedì pomeriggio poteva trasformarsi in tragedia. Il tratto di statale in questione è attraversato quotidianamente da migliaia di automobilisti: solo la sorte ha impedito che qualche autovettura venisse letteralmente schiacciata dai macigni. Adesso, superata la fase di emergenza, l’Anas effettuerà un’analisi più approfondita per mettere definitivamente in sicurezza la parete rocciosa nella zona di Capotaormina, già teatro in passato di frane e smottamenti.  

Leave a Response