Taormina. Piscina comunale, al via i lavori di messa in sicurezza della copertura

TAORMINA- Le promesse sono state mantenute. I lavori di messa in sicurezza del tetto della piscina comunale di contrada Bongiovanni a Taormina sono partiti questa mattina. Solo nei giorni scorsi il Comune aveva affidato ad una ditta di Forza D’Agro l’esecuzione delle opere per un importo complessivo di 38mila 797 euro. Sembrano così essere stati superati i tanti ostacoli burocratici che impedivano l’apertura del cantiere per ripristinare la copertura danneggiata da una violenta grandinata lo scorso 27 marzo. E’ da allora che l’impianto natatorio è chiuso. Per otto lunghi mesi il Corpo volontario di soccorso in mare, ente gestore della piscina, ha sollecitato Palazzo dei Giurati affinchè venissero avviati i lavori. Ma dall’amministrazione nessuna risposta almeno fino al 16 ottobre scorso quando l’ente locale ha impegnato 60 mila euro per l’esecuzione delle opere. Poi era stato l’assessore ai Lavori pubblici, Tanino Carella, a garantire che entro pochi giorni i lavori di ripristino della copertura sarebbero partiti. E così è stato. Stamattina alle 9.30 la ditta ha aperto il cantiere. Sembra essere arrivato quindi il momento per seppellire l’ascia di guerra e ricomporre la scontro tra il Comune e il Cvsm causato proprio dai continui rinvii e ritardi nell’avvio dei cantieri. Una battaglia che sembra essersi è conclusa nel migliore dei modi e che presto vedrà ripartire l’attività sportiva nell’impianto di contrada Bongiovanni. Una vittoria senza colori, una conquista sia per il Comune che per il Cvsm nell’interesse della città.

Leave a Response