Fiumedinisi. Conferito a Pino Cicala il premio “Community leadership” per aver contribuito a diffondere la cultura italiana negli Usa

Per oltre mezzo secolo ha tenuto alto il nome della comunità italo-americana negli Stati Uniti. E per questo suo impegno Pino Cicala, originario di Fiumedinisi, fondatore ed editore negli States del giornale elettronico ”Amico” e di ”Antenna Italia radio-tv”, ha ricevuto l’ambito ”Premio speciale per comunity leadership”. La cerimonia, con la consegna di una medaglia a Cicala, durante una serata di gala ”tutta tricolore” al ”Washington Hilton” organizzata dalla ”National italian american foundation” (Niaf). Premiati tra gli altri anche il regista John Turturro. Alla manifestazione Niaf, tra gli altri, c’erano il ministro italiano dello Sviluppo economico Roberta Guidi e il governatore della Lombardia Roberto Maroni. La motivazione dell’assegnazione del premio al fiumedinisano Cicala per essere stato ”al servizio della comunità italo-americana dell’area metropolitana di Washington; da più di mezzo secolo devoto alla cultura ed arte italiana e direttore responsabile di ‘Amico’, fondato nel 2001 per continuare a diffondere la cultura italiana nella comunità di Washington e degli Stati Uniti”. Pino Cicala, indiscusso buon esempio di italianità nel mondo, vive negli Stati Uniti dal 1955, dove emigrò per inseguire il ”sogno americano” assieme ad altre decine di  coetanei fiumedinisani. Cinque anni dopo si è laureato in architettura all’Università cattolica di Washington, professione che gli ha consentito di ritagliasi uno spazio importante nella società americana. Nel 1958 diventa produttore e conduttore del fortunato programma radio “Melodie italiane” ideato dal fratello Carmelo, che ancora oggi propone musica classica, canti popolari e notizie dall’Italia. Non ha rotto il cordone ombelicale con la ”sua” Fiumedinisi dove ogni anno ritorna per trascorrere le vacanze e riabbracciare i parenti e gli amici d’infanzia.

Leave a Response