Taormina. Via Crocifisso chiusa ai primi di novembre: riprendono i lavori

I taorminesi ancora sono increduli, eppure l’apertura definitiva di via Crocefisso non sembrerebbe più un miraggio. Al contrario sembra abbastanza vicina. La messa in sicurezza dell’importante arteria che mette in collegamento il centro storico della Città del centauro con la riviera jonica, è attesa da decenni. Le condizioni di precarietà del manto stradale hanno messo più volte a repentaglio l’incolumità dei tanti automobilisti che ogni giorno percorrono la via. Nonostante le importanti somme spese nel passato dalle varie amministrazioni che si sono succedute, mai nulla è cambiato. Con l’insediamento del sindaco Giardina e della sua squadra però gli interventi risolutivi sono stati avviati lo scorso marzo. Adesso siamo al rush finale. L’ultima parte dei lavori dovrebbe iniziare già la prossima settimana. L’arteria dunque verrà chiusa nella parte a valle e il traffico veicolare verrà deviato su via Fontanelle, una strada attigua alla Crocefisso, dove gli interventi sono in dirittura d’arrivo e per i quali è stato avviato un differente appalto. Una situazione che si protrarrà fino alla vigilia delle festività natalizie. Il progetto per la riqualificazione e messa in sicurezza è stato finanziato con fondi comunali e ammonta a 250 mila euro. Il completamento dell’opera prevede nello specifico interventi di consolidamento della curva nella parte finale della via. Lavori attesa da decenni dai taorminesi che finalmente adesso diventeranno realtà.      

Leave a Response